Nessuna strategia di abbandono dei terremotati

Nessuna strategia di abbandono dei terremotati

News
Il Commissario Farabollini interviene sulle critiche per la mancata partecipazione alla visita papale a Camerino “Basta sparare sui pianisti che compongono faticosamente il nuovo arrangiamento di una partitura scritta male e finora suonata ancora peggio. Parlare di assenze imperdonabili e strategia dell’abbandono fa guadagnare qualche applauso di piazza o un paio di likes, ma è irrispettoso dell’impegno costante e fattivo che il Governo e il Parlamento stanno mettendo nella ricostruzione” Piero Farabollini, commissario per il sisma 2016, è amareggiato dall’ennesimo fuoco di fila innescato dalla mancata partecipazione all’incontro di Camerino con Papa Francesco. “Si parla di strategia dell’abbandono, ma non è arrivato l’invito al Governo per la partecipazione ad un evento che più mediatico non si può né da parte delle istituzioni cittadine né da parte di quelle vaticane, con…
Leggi Tutto
Il Commissario Farabollini: “l’onorevole Trancassini accusa ma fa autogoal”

Il Commissario Farabollini: “l’onorevole Trancassini accusa ma fa autogoal”

News
Trancassini ci è o ci fa? Sorprende, per non dire sconcerta, che un onorevole della Repubblica non sappia leggere un decreto legge pur essendo deputato a legiferare.” Piero Farabollini, commissario per il sisma 2016, commenta così l’ennesima uscita polemica dell’onorevole Paolo Trancassini (FdI) sulla gestione della ricostruzione. Dopo le polemiche per l’uso del commissario della locuzione “tra il lusco e il brusco” cara a Giovanni Pascoli, ora tocca al mancato conferimento di poteri ai sindaci ed ai “compensi” di cui beneficerebbero il commissario ed i suoi collaboratori trovarsi sotto gli strali censorii dell’onorevole reatino. Trancassini prende nuovamente una cantonata e stavolta è clamorosa perché su quella che dovrebbe essere la sua materia: dare leggi alla Repubblica. “Il D.Lgs 32 prevede che i sindaci possano gestire in toto la ricostruzione per…
Leggi Tutto
Spoleto ha liberamente scelto di definanziare la ricostruzione delle scuole nel piano dell’ordinanza 14

Spoleto ha liberamente scelto di definanziare la ricostruzione delle scuole nel piano dell’ordinanza 14

News
Dichiarazione di Piero Farabollini, commissario per la ricostruzione post sisma 2016 SPOLETO HA LIBERAMENTE SCELTO DI DEFINANZIARE LA RICOSTRUZIONE DELLE SCUOLE NEL PIANO DELL’ ORDINANZA 14 “La ricostruzione delle scuole è un anello fondamentale della catena di valore della ricostituzione  delle comunità. Abbiamo pertanto tutti preso atto nella cabina di coordinamento del 6 giugno scorso della volontà, formalmente espressa da Comune di Spoleto e USR Umbria, di voler recedere dalla programmata costruzione di nuovi edifici scolastici, unica condizione per il finanziamento degli interventi con ordinanza 14 per scelta dei soggetti beneficiari alla luce di: volontà espressa dal comune di Spoleto durante gli incontri dell’ 11 aprile e del 23 maggio scorsi in merito al miglioramento dell’esistente anziché alla costruzione di nuovi edifici scolastici note a protocollo in cui il Comune…
Leggi Tutto
Ricostruzione: lima sulle ordinanze per fuggire i colli di bottiglia

Ricostruzione: lima sulle ordinanze per fuggire i colli di bottiglia

News
“Il checkup della ricostruzione a quasi due anni dall’avvio dei lavori effettivi ci ha imposto alcune scelte che rafforzano la collaborazione con professionisti ed imprese. Abbiamo quindi preceduto ad una prima revisione delle ordinanze che, ne sono certo, darà il suo apporto all’implementazione dei processi di ricostruzione”. Piero Farabollini, commissario per la ricostruzione post sisma 2016 commenta così l’uscita di una nuova ordinanza approvata ieri 6 giugno in cabina di coordinamento. Sul piatto argomenti importanti quali l’avvio dei lavori entro i tre mesi dalla concessione pena la revoca del contributo e la priorità agli interventi a favore dei soggetti assegnatari dei moduli abitativi rurali per riparazione, ripristino con miglioramento sismico e ricostruzione. Regolamentate le varianti per interventi su danni lievi e gravi: dovranno essere nei limiti del contributo concedibile e…
Leggi Tutto
Farabollini: San Ginesio basta polemiche, stiamo facendo miracoli

Farabollini: San Ginesio basta polemiche, stiamo facendo miracoli

News
“Per le scuole di San Ginesio piove sul bagnato? Piuttosto direi che abbiamo risparmiato alla città un’alluvione. Invito nuovamente l’ Amministrazione Comunale ed i comitati cittadini che ben conoscono la natura dei ritardi, a proseguire sulla strada della collaborazione che è l’unica che possa portarci alla meta”. Così Piero Farabollini, commissario per il sisma 2016, sui lavori per la ricostruzione delle scuole di San Ginesio oggetto di recenti polemiche mediatiche e cittadine. Esattamente un anno fa è stato aperto il cantiere nonostante, l’area indicata dal Comune di San Ginesio, fosse sottoposta a vincolo della Sovrintendenza. “Le polemiche nei confronti della struttura commissariale sono inopportune e surreali visto l’impegno ben oltre le sue competenze. Le responsabilità in questa vicenda sono chiare: l’area prescelta per il cantiere è comunale, ma né il…
Leggi Tutto
Donazione Italgas: consegnati nelle Marche oltre 800 computer alle scuole colpite dal terremoto

Donazione Italgas: consegnati nelle Marche oltre 800 computer alle scuole colpite dal terremoto

News
Treia (Macerata), 24 maggio 2019– Italgas e Commissario Straordinario del Governo per il terremoto del Centro Italia a sostegno delle scuole dei territori colpiti dal sisma del 2016. Oggi, nel corso di una cerimonia al Teatro comunale di Treia, sono stati consegnati all’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche 830 dei 1.500 computer destinati alle scuole del cratere sismico di Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria. Andranno a comporre circa 50 nuove aule informatiche nelle zone tra le più danneggiate delle Marche. L'iniziativa, che rientra nell’ambito del protocollo sottoscritto lo scorso dicembre, è stata illustrata dal Commissario Straordinario del Governo, Piero Farabollini e dal Responsabile delle Relazioni Istituzionali e Affari Regolatori di Italgas, Nunzio Ferrulli, alla presenza deldel Vice Commissario Prefettizio di Treia, Francesco Senesi, dell’onorevole Tullio Patassini, di molti sindaci e amministratori…
Leggi Tutto
Terremoto centroitalia: quattro ordinanze per ricostruire luoghi e comunità

Terremoto centroitalia: quattro ordinanze per ricostruire luoghi e comunità

News
Regolamentate aree attrezzate, indagini di microzonazione su aree instabili, Durc di congruità e Amministratori di condominio Roma, 23 maggio 2019. “Abbiamo fatto quanto promesso ed attualmente in nostro potere per dare risposte a territorio, professionisti e cittadini su alcuni temi centrali per della ricostruzione”. Questo il commento a caldo di Piero Farabollini, Commissario per la ricostruzione nelle aree terremotate del Centro Italia,sulla proficua mattinata trascorsa in una attesa cabina di coordinamento cui hanno partecipato per la seconda volta anche i rappresentanti dei sindaci. “Il percorso che ci ha portato ad approvare queste quattro ordinanze non è stato privo di qualche curva il che rende più importante il fatto di essere comunque arrivati ad una sintesi ragionata e realmente condivisa – spiega il Commissario Farabollini – Ringrazio della collaborazione USR, amministratori…
Leggi Tutto
Scuole terremoto/ Sbloccato il cantiere della Carducci-Purgotti a Perugia

Scuole terremoto/ Sbloccato il cantiere della Carducci-Purgotti a Perugia

News
Lo annunciano il commissario Farabollini e l’assessore Wagué Sbloccato il cantiere per la costruzione della nuova scuola Carducci-Purgotti di Perugia. È questo il risultato dell’incontro di oggi tra il Commissario per il sisma 2016 Farabollini e l’assessore perugino a scuola ed edilizia scolastica Wagué nel corso del quale si è rinnovata la stretta collaborazione tra le due istituzioni. “Abbiamo ricevuto dal tribunale di Ravenna, che ringrazio per la celerità con cui si è espresso, il via libera per autorizzare la rimodulazione della rete temporanea di imprese che ha l’appalto dei lavori – ha spiegato il commissario– Questo ci consente di superare le difficoltà in cui il cantiere si è suo malgrado trovato per il concordato preventivo richiesto da una delle precedenti componenti dell’RTI. Con la piena disponibilità di tutti gli…
Leggi Tutto
Farabollini: “Sassoli sul terremoto non fa nemmeno il minimo sindacale per un giornalista: informarsi”

Farabollini: “Sassoli sul terremoto non fa nemmeno il minimo sindacale per un giornalista: informarsi”

News
Il commissario respinge al mittente con i fatti le accuse mossegli sull’Huffington Post “Nel giudizio sul mio operato David Sassoli viene meno al minimo sindacale per un giornalista ed un parlamentare: informarsi”. Piero Farabollini, Commissario per la ricostruzione nelle aree terremotate del Centro Italia respinge al mittente l’accusa di essere di ostacolo alla ricostruzione e di non ascoltare il territorio. “Sassoli non si offenda se dico che un bravo giornalista, avrebbe dovuto fare qualche ricerca prima di usarmi per raccogliere un briciolo di consenso elettorale – prosegue Farabollini, geologo che lavora su faglie e terremoti dal 1997 – Avrebbe scoperto che sono tutt’altro che un fantasma restio all’ascolto e al confronto. Sono stato l’unico di tre commissari ad incontrare tutti i Comitati dei cittadini, con i quali intrattengo rapporti pressoché…
Leggi Tutto
“SULLE MACERIE ORA UN SOLO OBIETTIVO” – Dal summit di Roma segnali di fattiva collaborazione tra Commissario e Regioni

“SULLE MACERIE ORA UN SOLO OBIETTIVO” – Dal summit di Roma segnali di fattiva collaborazione tra Commissario e Regioni

News
Summit sulle macerie post sisma 2016 il 12 marzo a Roma. Un incontro fortemente voluto dal Commissario Straordinario Piero Farabollini in vista del trasferimento delle competenze attualmente in carico alla Protezione Civile. “È stato un proficuo momento di lavoro necessario ad acquisire finalmente il piano macerie di ogni regione e tirare una linea sullo stato della rimozione in vista dell’imminente scadenza della rendicontazione del primo stanziamento di 100 milioni di euro a valere sul Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea (FSUE)” ha dichiarato a margine Farabollini ricordando come il prossimo 6 maggio 2019 sia il termine ultimo entro cui contabilizzare le spese e valutare la loro ammissibilità. Una data importante visto che la mancata rendicontazione determinerebbe la perdita del contributo. Essenziale dunque l’analisi dei piani di smaltimento oggetto dei recenti botta…
Leggi Tutto